“Ho molto apprezzato gli spunti di riflessione sul concetto di innovazione e ho compreso che con la determinazione e la squadra tutto è raggiungibile”

“Trasferire alcuni messaggi, conosciuti da molti, che però non vengono applicati a sufficienza:
– bisogna saper imparare dagli errori, spersonalizzandoli, e collaborando per la pronta risoluzione, e non dedicandosi per prima cosa alla ricerca del “colpevole” vs la propria “difesa”;
– il nostro cervello raggiunge risultati migliori ed in minor tempo con l’approccio “positivo” “ottimistico”;
– la passione è fondamentale e va coltivata e aiutata;
– il team working è fondamentale, ma deve basarsi sulla fiducia reciproca, il che vuol dire anche knowledge sharing per dare maggior consapevolezza. Ciò non vuol dire che tutti facciano tutto, ma che bisogna dare i giusti spazi ai vari attori”. Per saperne di più

Gtech

“Sono a manifestare la mia piena soddisfazione per quanto intrapreso e raggiunto fino ad oggi, tanto in termini quantitativi che qualitativi. Il lavoro intrapreso ci ha permesso di trasformare i valori in cui crediamo in una metodologia fatta di passi precisi e consequenziali. Per noi ciò significa poter trasferire ai nostri collaboratori, i valori, la filosofia e le vere motivazioni che hanno animato in tutti questi anni il nostro successo” Per saperne di più

Banca Mediolanum

“Le interruzioni fanno parte della mia vita quotidiana: ho un ufficio che sembra un front office! è un continuo di telefonate, un continuo di gente che entra e non posso dire “Ok aspetta che devo finire di fare delle cose”. Essermi detta, tramite l’esercizio svolto con InformaAzione, che questo fa parte del lavoro, non me lo ha fatto più vivere come un momento di disagio. Ho spostato quindi le cose che facevo dal quadrante “crisi” al quadrante “qualità”: come professionista provo a fare con qualità le cose che devo fare che prima vivevo solo come urgenze. Non è tanto quello che fai, quando lo fai, come lo fai mai con quale animo ti poni a farlo che cambia radicalmente il modo di lavorare”. Per saperne di più

Ospedale di Melegnano
Dirigente Ospedale di Melegnano

“Oggi la differenza nella formazione è essenzialmente dettata dal metodo didattico e dalla programmazione della stessa. Adattare ogni corso formativo a quelle che sono le reali esigenze aziendali ed il contesto di riferimento in cui occorre muoversi. Metaforicamente, la formazione deve essere come un abito cucito da un sarto che riveste l’azienda ed il contesto lavorativo. Ho avuto sicuramente modi di verificare ed apprezzare i risultati ottenuti dopo l’intervento formativo organizzato da Informazione sul nostro top management.
L’elemento caratterizzante che ricordo nell’esperienza formativa intrapresa è legato all’adattamento della docenza nei confronti del contesto in cui si operava ogni qualvolta ci incontravamo per la giornata di formazione”. Per saperne di più

Marche Multiservizi
Direttore del Personale

“Ho cambiato il mio approccio al lavoro dopo la formazione ricevuta, passando dall’essere guidato dalla mia voce perfezionista al farmi guidare dal criterio di funzionalità. Ho condotto un esercizio interessante sull’individuazione delle priorità ‘forzando i partecipanti’ a cercarle a tutti i costi tramite la metafora del ‘cosa butto via dallo zaino’ nell’ipotesi di una gita di trekking in montagna in cui ci sia una situazione di emergenza”. Per saperne di più

Luca Giustinelli
50 & Più Enasco

“In un mondo iper cometitivo, complesso ed incerto, non basta solo essere bravi tecnici, ma è sempre più importante imparare ad allenare le soft skills. Le idee trasmesse e sperimentate con InformaAzione ci hanno aperto la mente e ci costringono a ripensare e riposizionare costantemente il nostro ruolo”. Per saperne di più

Renata Saragoni
Teddy Spa
Dirigente Teddy Spa

Ho personalmente fatto sempre meditazione ma non avevo capito veramente cosa voleva dire focalizzarsi. Adesso ho imparato come allenarmi e mantenere il focus. Applicando la Mindfulness sono migliorata nell’aspetto della gestione delle riunioni e dell’ascolto attivo delle persone”. Per saperne di più

Roberta Cippà
Cippà
CEO

“La formazione è servita a mettere le basi per migliorare il lavoro di gruppo all’interno della rete vendita e di approccio esterno al cliente nella gestione della presentazione dei prodotti e delle offerte. Si tratta di un percorso che richiede del tempo e i risultati non sono misurabili in modo evidente, ma ha evidenziato “da subito” un cambio di paradigma nella rete vendita.
Quattro sono gli items sui quali abbiamo strutturato il percorso e che stiamo perseguendo quotidianamente:
• sviluppare un diverso, migliore, senso di appartenenza;
• migliorare l’ascolto del cliente;
• raggiungere un piu’ efficace equilibrio nella gestione del business;
• mettere al centro della nostra attività “ la crescita”, sia essa numerica ma soprattutto come preparazione personale, efficienza gestionale, sviluppo professionale.
InformaAzione è riuscita a strutturare una modalità di presentazione e coinvolgimento che ha permesso di stimolare le menti della rete vendita a guardare oltre il metodo abituale di lavoro. Per saperne di più

Giuseppe Caruso
Costan Gruppo Epta
Direttore Commerciale Costan spa

“Ritengo che il percorso fatto assieme, esplorando un tema così importante in modo estremamente innovativo, sia stato di stimolo soprattutto in termini di ampliamento della mia vision rispetto al modo di considerare l’energia personale nella sua interezza.
Mantenere elevata l’energia personale pensavo fosse il mio obiettivo principale, traducendola mentalmente in un fattore di successo ma anche di stress: ho scoperto invece che il fattore di successo risiede nell’opportunità di raggiungere i medesimi risultati attraverso processi che potrebbero definirsi delle vere e proprie “ricariche” e che hanno inoltre la capacità di evolvere in importanti riflessioni personali con effetto sulla relazione”.

Per saperne di più

Gtech

“Nel 2013 volevamo introdurre dei nuovi percorsi di qualità, micro-moduli che oltre a offrire spunti e strumenti di possibile utilizzo nella vita lavorativa con un impatto nella sfera personale. Il percorso di Memorizzazione, erogato con una formula speedy di 4 ore, ha permesso sia di coinvolgere i dipendenti, sia di farli sperimentare come piccoli strumenti possano sviluppare di molto le capacità della nostra mente, creando una maggiore soddisfazione personale e senso di capacità” Per saperne di più

Franceso D'Apollonio
Tigros
Responsabile Formazione