“Ho cambiato il mio approccio al lavoro dopo la formazione ricevuta, passando dall’essere guidato dalla mia voce perfezionista al farmi guidare dal criterio di funzionalità. Ho condotto un esercizio interessante sull’individuazione delle priorità ‘forzando i partecipanti’ a cercarle a tutti i costi tramite la metafora del ‘cosa butto via dallo zaino’ nell’ipotesi di una gita di trekking in montagna in cui ci sia una situazione di emergenza”.

Luca Giustinelli -

Dipendenti: 600

Persone formate: 50 responsabili provinciali, allargata poi alla classe dirigente e ai responsabili della direzione centrale

Tipologia mercato: Servizi, patronato, fiscale, associazionismo, pubblica amministrazione ASSOCIAZIONISMO, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Fabbisogni formativi aziendali

Innescare una relazione tra la direzione centrale e gli uffici distribuiti sul territorio nazionale; Sviluppare le competenze manageriali dei responsabili degli uffici provinciale; Trasformare il senso di appartenenza famigliare in aziendale.

Risultato complessivo dell'intervento

R.O.I. Interno : proattività. Molte persone hanno testimoniato un salto di maturità nella gestione delle emergenze. Linguaggio comune: la maggior parte dei partecipanti comincia ad usare correntemente, sia nella gestione di sé che nella squadra, uno stesso vocabolario manageriale R.O.I. Esterno: maggiore comprensione del momento attuale e della necessità indispensabile di aprirsi al mercato privato