“Ho molto apprezzato gli spunti di riflessione sul concetto di innovazione e ho compreso che con la determinazione e la squadra tutto è raggiungibile”

“Trasferire alcuni messaggi, conosciuti da molti, che però non vengono applicati a sufficienza:
– bisogna saper imparare dagli errori, spersonalizzandoli, e collaborando per la pronta risoluzione, e non dedicandosi per prima cosa alla ricerca del “colpevole” vs la propria “difesa”;
– il nostro cervello raggiunge risultati migliori ed in minor tempo con l’approccio “positivo” “ottimistico”;
– la passione è fondamentale e va coltivata e aiutata;
– il team working è fondamentale, ma deve basarsi sulla fiducia reciproca, il che vuol dire anche knowledge sharing per dare maggior consapevolezza. Ciò non vuol dire che tutti facciano tutto, ma che bisogna dare i giusti spazi ai vari attori”.

-

Dipendenti: 1500

Persone formate: 75 talent manager

Tipologia mercato: Servizi, scommesse

Fabbisogni formativi aziendali

Sviluppare la capacità di porsi fuori dagli schemi, di generare alternative, di vedere soluzioni nuove anche partendo da situazione note. L’ampliamento della capacità di visione e della disponibilità a raccogliere spunti provenienti da contesti diversi dal perimetro lavorativo quotidiano. Il rafforzamento della capacità di condividere le proprie idee, di stimolarne negli altri la produzione e di “costruire insieme”. La necessità di innovare per garantire una crescita sostenibile dell’organizzazione e del business valutando la fattibilità di ogni idea.

Risultato complessivo dell'intervento

Formazione sull’innovazione ai dirigenti e ai quadri. Formazione ai quadri sul divenire “imprenditori” e public speaking. Formazione agli impiegati su tecniche di comunicazione e auto efficacia.